ROCK’S COOL. UN DISCO CON I KRAFTWERK!

RAGAZZI CHE NE DITE DI UN DISCO CON I KRAFTWERK?

Quando Thom Yorke ebbe l’idea, i suoi compagni di avventura nei Radiohead pare avessero storto il naso.

I risultati furono però al di là delle attese. La cover di Wish You Were Here con gli Sparklehorse segnò in qualche modo un nuovo standard del celebre brano dei Pink Floyd, aprendo il quintetto inglese alle collaborazioni.

Quindi, quando qualche mese fa si presentò agli studi di Cambridge con in mano un vinile di Autobahn dei Kraftwerk, i fratelli Greenwood si limitarono guardarsi negli occhi e a sorridere. È nato così il nuovo grandioso progetto del gruppo di Cambridge e degli eroi di Düsseldorf: all’insegna della contaminazione. Il prossimo disco delle due band sarà in realtà un doppio album e conterrà molte tracce elettroniche nuove ed alcuni arrangiamenti techno dei successi tratti da The Bends.

I quattro alfieri del krautrock, che quest’anno saranno per l’ennesima volta inseriti nella cinquina dei favoriti per la Rock ‘n’ Roll Hall Of Fame, hanno infatti posto un’unica condizione per collaborare con Yorke e soci: mettere le mani liberamente sul materiale di The Bends remixando i celebri brani.

Avremmo quindi una High And Dry da brividi cosmici ed una Fake Plastic Tree che si preannuncia provocatoriamente irritante. Buon lavoro quindi, alla faccia di chi non esce mai dal proprio orticello. E poi scusate: sarà un caso se i due più grandi successi delle due band sono Computer World ed Ok Computer? Fatti per capirsi, insomma.

Blister Bangs

admin

Lascia un commento