BECKETT HOTEL. JIMI: IL RE DI SEATTLE.

Settantacinque anni fa (il ventisette novembre del millenovecentoquarantadue) a Seattle nasceva Jimi Hendrix e tra i grattacieli all’ombra dello Space Needle e non lontano dal Century Link Field, lo stadio dei campioni NFL Seattle Sehawks, ci sono ancora tracce del passaggio di questo emblema del rock.

La città celebra il suo mito con un parco a lui dedicato, una statua a Capitol Hill e una mostra straordinaria nelle sale del Museum Of Pop Culture (MoPoP), lo spazio espositivo a lui dedicato.

A Seattle Jimi ha iniziato a suonare le sei corde con mezzi artigianali e di fortuna nonostante l’avversione del padre; ha capito che pur essendo mancino poteva suonare la chitarra per destri semplicemente rovesciandola; a Seattle, dopo un breve e infelice arruolamento nell’esercito, Hendrix ha iniziato ad esibirsi nei locali come sessionman prima di partire per un lungo viaggio attraverso l’America dove ha assorbito i suoni del soul, del funk e del R ’n b esibendosi con Ike & Tina Turner, Jackie Wilson, Sam Cooke, B.B. King, Little Richard e gli Isley Brothers.

Da qui al Greenwich Village a NYC e poi fino a Londra insieme allo storico Chas Chandler produttore l’ascesa verso il successo e i suoi concerti epici (su tutti a Monterey e a Woodstock) è stata velocissima e intensa così come la sua prematura scomparsa; non a caso amava spesso ripetere “la luce che brilla il doppio dura la metà”.

Il Beckett Hotel atterra a Seattle per raccontare tra aneddoti e curiosità non soltanto l’eredità ma anche l’influenza di Hendrix sulla musica di oggi, tra cover memorabili e campionamenti geniali.

Nel cinquantesimo anniversario dall’uscita di “Are You Experienced?”, l’album di debutto dei Jimi Hendrix Experience, lunedi quattro novembre a Note di Viaggio su radiogodot.it dalle diciannove,  ascolteremo i trattamenti che hanno riservato alle sue canzoni artisti quali Bobby Womack, Amp Fiddler, Groove Armada, Dj Shadow, The Cure e i Red Hot Chili Peppers.

Fabrizio Montini

admin

Lascia un commento