MR. VINILE. PRINCE IS A GENIUS.

Io ho visto un genius. Il ventuno Aprile duemilasedici non è scomparsa solo un icona mondiale capace negli ottanta e novanta di focalizzare l’attenzione mediatica e di dettare mode ma anche un immenso musicista che aveva talento davvero unico: artista superbo, tecnicamente superiore, polistrumentista. Prince Rogers ha saputo abbinare musica di qualità ad un immagine da sex simbol portata spesso all’estremo. Miles Davis altro gigante della musica disse di lui in un programma televisivo “Prince is a genius” e aggiunse “Prince è James Brown, è Jimi Hendrix ed è anche Marvin Gaye. Prince è tutti loro contemporaneamente. E sul palco è Charlie Chaplin”.
In effetti l’artista di Minneapolis con una centrifuga di pop, black music, rock, jazz creò un nuovo genere musicale speculare alla sua immagine camaleontica e indomita.
Un artista ancora da scoprire nonostante la sua vasta discografia, visto la quantità di materiale trovato nel suo archivio personale: oltre mille brani inediti.
La sua eredità musicale continuerà ad influenzare nuove generazioni di musicisti colorando ancora il nostro mondo di Viola.

Mr. Vinile

(MRoma1E)

Lascia un commento