UN VIAGGIO EMPATICO

Nella puntata di lunedì undici Giugno parleremo di come si possa trasformare un viaggio di lavoro in un viaggio di piacere. Consigli, raccomandazioni, insomma tutto quello che possa servire per passare dei momenti piacevoli durante una missione di lavoro.

Del resto crediamo che anche i viaggi di lavoro sia necessario non banalizzarli. Il viaggio deve diventare un ricordo. Un piccolo tassello da depositare dove si vuole, basta che risulti poi facile in futuro ritrovarlo a nostro uso e consumo.

A tal proposito si deve trovare il modo affinché accada qualcosa che lo renda numerabile e rammentabile.

Ma la puntata si aprirà con un’ospite, avremo infatti la dott.ssa Sara Sgarzi con la quale parleremo di un progetto molto interessante legato all’infanzia e alla adolescenza e sarà la prima puntata di due nelle quali affronteremo temi legati all’universo dei ragazzi.

Il progetto nasce da un’esigenza riassumibile in una sola parola, Empatia.
L’empatia è la capacità di “mettersi nei panni dell’altro” percependo, in questo modo, emozioni e pensieri.

E’ un termine che deriva dal greco, en-pathos “sentire dentro”, e consiste nel riconoscere le emozioni degli altri come se fossero proprie, calandosi nella realtà altrui per comprenderne punti di vista, pensieri, sentimenti, emozioni e “pathos”.

L’empatia è un’importante competenza emotiva grazie alla quale è possibile entrare più facilmente in sintonia con la persona con la quale si interagisce.

Lunedi dalle diciannove su radiogodot.it, parleremo di come questa semplice parola possa essere la chiave per aprire, per condividere sensazioni ed emozioni che dovranno fornire gli elementi fondamentali per la crescita e la maturazione emotiva, sociale ed umana dei ragazzi, il vero valore aggiunto della nostra esistenza.

 

Massimiliano Bosco

(MRoma1E)

Lascia un commento