E’ FESTA! WODABEE IN CIAD

Ogni anno dopo la stagione delle piogge, i Woodabe, pastori nomadi Peul la cui origine si perde nella preistoria, si riuniscono in determinate zone del Sahel ciadiano per celebrare grandi feste.

Nella puntata di lunedi dodici Novembre parleremo dei raduni e delle feste wodambee in Ciad e di quello che Valentina “Lady Traveller” De Petrillo, viaggiatrice ufficiale di Note di Viaggio, definisce il viaggio della vita.

In una regione privilegiata di pascoli salati, i Woodabe nomadizzano in massa con le loro mandrie, sia per sottoporre le bestie ad una cura mineralizzante e deparassitante, la “cure salée”, sia per realizzare importanti riunioni tribali.

In questo periodo di sosta dalla transumanza, gli uomini ne approfittano per fare sfoggio della loro bellezza nella celebrazione appunto della festa, momento cruciale per lo scambio di notizie e per l’intreccio di nuove amicizie e relazioni amorose. I Wodaabe infatti sono poligami, ma solo il primo matrimonio è combinato dalle famiglie secondo le regole tradizionali, durante il “Gerewoll” si sviluppano invece i legami spontanei che possono svilupparsi in relazioni permanenti. E’ durante dunque questa interessantissima festa che si stringe il secondo, terzo o quarto matrimonio, sempre però per libera scelta.

Diretta radio su radiogodot.it a partire dalle diciannove.

(MRoma1E)

Lascia un commento