BERLINO ISPIRA.

Termina con la puntata di Lunedì dodici febbraio intitolata “Berlino Ispira” la trilogia di Note di Viaggio dedicata alla capitale tedesca. Berlino è stata ed è un crogiuolo di sensazioni musicali e culturali paragonabile alla Londra degli anni sessanta e […]

BERLINO. IL MURO DI DAVID.

Questa settimana Note di Viaggio si trasferisce a Berlino, un viaggio nel tempo per ricostruire quel momento unico nel quale le atmosfere cupe all’ombra di quel maledetto muro hanno ridato vita ad un musicista maestoso come David Bowie. Una immensa […]

UNA LUNA CHIAMATA SUD AFRICA.

Fu di mia moglie l’idea della luna di miele in Sud Africa. Non ha mai amato i viaggi convenzionali. Quindi niente villaggi o hotel di catene multinazionali. Un viaggio, quindi, dove avremmo prenotato solo gli hotel ed i voli, il […]

SEATTLE E I SUOI RE.

Seattle è una città isolata dalle altre capitali americane. Moderna e piena di verde, uno smeraldo, perché è così che la chiamano. Note di Viaggio continua il viaggio verso le capitali della musica, lunedì quattro novembre su radiogodot.it dalle diciannove […]

BECKETT HOTEL. JIMI: IL RE DI SEATTLE.

Settantacinque anni fa (il ventisette novembre del millenovecentoquarantadue) a Seattle nasceva Jimi Hendrix e tra i grattacieli all’ombra dello Space Needle e non lontano dal Century Link Field, lo stadio dei campioni NFL Seattle Sehawks, ci sono ancora tracce del […]

BECKETT HOTEL. BERLIN

Il Beckett Hotel e Note di Viaggio, questa settimana, sono a Berlino, più precisamente alla Funkhaus, il più grande studio radiofonico al mondo, location ideale per “Loop: a summit for music makers” Negli spazi di BH ospiteremo artisti, producer e video-maker […]

BENVENUTI AL BECKETT HOTEL.

Il Beckett Hotel è un un luogo immaginario sospeso tra passato e presente, un labirinto di specchi che apre ogni settimana in un luogo diverso, negli epicentri della scena musicale ed artistica, in cui si incontrano quasi per caso artisti […]

IL VIAGGIO NON E’ BANALE.

Il viaggio va sempre caratterizzato, anche quelli di lavoro è necessario non banalizzarli. Il viaggio deve diventare un ricordo. Un piccolo tassello da depositare dove si vuole, basta che risulti poi facile in futuro ritrovarlo a nostro uso e consumo. […]